Dimensioni del testo

Carico e scarico profili

La prima fase è quella di ancoraggio dei profili da trattare su appositi supporti, generalmente in zone non in vista, che hanno la duplice funzione di sostegno meccanico e di contatto elettrico. La zona di carico e scarico dei profili di alluminio è posizionata a lato della linea vasche di trattamento ed è stata studiata per ottimizzare al massimo la potenzialità dell’impianto; la zona occupa una superficie di circa 500 mq. ed è dotata di 44 stazioni-barra con controllo semiautomatico dei fermo dei due carroponte a supporto. Nella parte sinistra, zona di carico, alla fine delle stazioni-barra, un carrello traslatore trasferisce nella linea vasche le barre cariche dei profili da trattare; nella parte destra, zona di scarico, all’inizio delle stazioni-barra un carrello traslatore trasferisce, all’uscita dal forno di essiccazione, le barre dalla linea vasche, quindi terminato il processo di trattamento, alla linea di scarico. I profili trattati, superato l’esame del controllo qualità, vengono portati con degli appositi carrelli al reparto imballaggio e spedizione, dotato di un macchina imballatrice con film estensibile clic. A richiesta del cliente il reparto provvede ad eventuali imballaggi personalizzati. L’obiettivo è quello di offrire alla clientela un servizio sempre più completo, sfruttando anche le sinergie ottenibili con le aziende partners.

articolo-capannone

Usando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie per analisi, contenuti personalizzati e annunci.

EU Cookie Directive Module Information